La sindrome dello spam engine

Thursday, 20 November 08
Corre voce che se fai un servizio web devi piacere a google. Viene da chiedersi se Google sia maschio o femmina e se ama le calze auto-reggenti. Almeno ci potremmo impegnare un po' di piu', visto che il SEO e' black magic e come tale fa vomitare gli informatici e fa diventare importanti quelli che non capivano abbastanza di cose matematicamente provabili per avere un futuro come, che so, tabaccai (dare il resto in alcuni casi limite e' un problema NP-complete, per non parlare delle marche da bollo).

Fatto sta che la voce si e' diffusa, e tutti tentano di trasformare la propria applicazione web in Grandi Spam Engine. E per fare questo sono disposti a tutto: rubano contenuto, scrivono complicatissime regole di url rewriting, comprano backlink, fino a quando diventano abbastanza grossi e abbastanza adsense-pieni che Google inizia ad avere un occhio di riguardo per la loro collocazione nell'indice di ricerca.

Si perche' siamo messi davvero male, chi ti porta le visite e' anche colui che ti fornisce la pubblicita'. Se per caso ti spinge da un lato tu lo spingi dall'altro e parte un feedback infinito.

Forse pero' nel processo di piacere a Google si finisce per non piacere piu' agli utenti, o quanto meno si perde la direzione su quello che davvero conti fare in un servizio web. Una cosa come: giorno 30, abbiamo 300 unici spontanei utenti del sito, come possiamo migliorare il servizio? Giorno 60 Abbiamo 2000 unici, cosa implementiamo ora per aumentare la user base e non scontentare quelli di prima, cosa stiamo facendo per queste persone, magari sarebbero anche disponibili a pagare un po' per un servizio aggiuntivo?

Eppure secondo me alla fin fine per diventare davvero grandi e' quello che ci vuole, e prima o poi vorrei riprovare l'emozione di tentarci di nuovo.

p.s. se correggessi questo post riuscirei a convincere qualcuno che aver attraversato le scuole elementari non sia stato del tutto invano per me, ma perderebbe di freschezza, dunque buona fortuna, dopo tutto questa e' una zzimma.

Edit: disclaimer, anche io ho i miei bei spam engine (ad esempio collettivamente puo' essere considerato tale), ma non lo considero un servizio web ma una sorta di speculazione.
post letto 4566 volte (1.4 letture al giorno in media)
Postato alle 17:16:54 permalink | 9 commenti | stampa | posta | trackbacks