Due pensieri sparsi su Liquida.it

Wednesday, 27 August 08
In questo afflitto web italiano ogni tanto c'è qualche buona notizia da dare, e da una veloce ricerca su Oknotizie ho visto che per una volta anche qualche blogger italiano ha smesso di guardare oltre oceano e ha parlato del nuovo servizio italiano liquida.it (ancora lo fanno in pochi a dire la verità).

È difficile definire in maniera precisa liquida in questa fase perchè anche se già lo trovo molto interessante è un progetto estremamente in potenza: liquida aggrega articoli dai blog, il che significa in pratica che raccoglie qualcosa in cui, se vi si cerca dentro, ci sono tra le parti più significative di tutto il web. Chiaramente utilizzare questa fonte di dati nel giusto modo significa creare un servizio importante, anzi fondamentale. Alla stregua di quello che può essere Google search rispetto al mercato italiano.

In questa fase il progetto è un aggregatore che espone gli articoli e le altre tipologie di informazioni aggregate (immagini, video, ma io sono molto più interessato agli articoli) in home non so bene in base a quale criterio, ma più significativamente permette di cercare all'interno della banca dati tramite una interfaccia chiara e gradevole.

Ora il punto è chiaramente che se il numero di post aggregati inizia a diventare significativo e quando si cerca qualcosa liquida implementa un meccanismo di ranking valido per dare risultati rilevanti potrebbe diventare un complemento di Google fondamentale quando si sta cercando qualcosa sul web. In particolare mi affascina l'idea che al contrario di quello che accade con Google qui si possa fare un controllo di qualità migliore perchè se un blog è di grande qualità in media molti articoli di quel blog lo saranno, e forse la finiremo di combattere contro i risultati non significativi che ormai affollano la SERP di Google.

Mi auguro che tra un pò di tempo quando mi serve sapere cosa è stato scritto di significativo su qualcosa dai blogger italiani tutto quello che dovrò fare è andare su liquida e cercare.

Disclaimer: Andrea Santagata che è la persona dietro liquida.it è un mio amico così come conosco parte delle persone che lo hanno sviluppato.
post letto 15199 volte (2.6 letture al giorno in media)
Postato alle 10:10:51 permalink | 4 commenti | stampa | posta | trackbacks

Commenti

Osman Scrive:
30 Aug 08, 16:55:08
Mi hai trascinato qua venendo da Antirez weblog.
Più esattamente da Spaghetti Ajax.
Ho imparato una cosa nuova.Grazie
Auguri per Zzimma.Ti leggerò.
Su Liquida:al blogger piace rendersi visibile usando i siti d'aggregazione ma,egocentrismo oblige, non gli piace l'idea di spostarci la conversazione.
Lunga vita a Liquida e ai suoi giovani creatori
Mushin Scrive:
01 Sep 08, 10:38:50
Sono d'accordo sulle potenzialità di Liquida, ma non credi che al momento ci sia il mercato un po' saturo? (vedi Wikio, Memesphere, BlogBabel).

Non fraintendermi: non sono di quelli che dice "il mercato è saturo" per cui non ha senso portarci nuovi prodotti, anzi. Ma il punto è che devi creare qualcosa che oltre a funzionare meglio degli avversari su quello che loro fanno, sia anche innovativo, diverso, originale.
SitoQui Scrive:
10 Jan 09, 09:08:01
Al di là del fatto che il mercato è decisamente saturo di aggregatori, il punto è se per un blog sia conveniente nel tempo fare parte di tali aggregatori, vedi possibili penalizzazioni per ripetibilità di fatto del proprio contenuto su tali piattaforme anche se di qualità e qualificate.
24 Jan 09, 15:22:42
Liquida è uno dei motivi per cui usare per il proprio sito una piattaforma blog.
Il content management è gestito bene in piattaforme come wp, l'aggiornamento dei contenuti è agevole e con buona qualità strumenti com liquida.it danno il massimo

Secondo me liquida.it è un servizio un pò a parte, speriamo che nasceranno presto dei competitors così da avere più servizi di aggregazione di nuova concezione.
Comments closed